Logistica e trasporti: come organizzarsi in magazzino

Veronica Balzano 7 Novembre 2022 0 commenti

Logistica e trasporti in un magazzino come funziona? Cerchiamo di scoprirlo insieme in questo nuovo e dettagliato articolo .

Quando si sente parlare di logistica e trasporti tutto fa riferimento al movimento degli articoli disposti dentro un magazzino. Contrariamente a quanti pensano, la logistica non è facile come si crede, essa infatti è molto più che un semplice trasporto merci. Per capirne di più vi invitiamo a continuare la lettura dell’articolo. Cerchiamo quindi di capire a cosa ci riferiamo quando parliamo di logistica e trasporti.

Logistica e trasporti: tutto ciò che c’è da sapere a riguardo

Di cosa si occupa esattamente logistica e trasporti? La logistica di un’azienda è un processo difficile che va fatto al meglio. Prima di tutto ha l’obiettivo di occuparsi dell’approvazione dei prodotti, del loro stoccaggio dentro il magazzino e in particolar modo del rifornimento dentro i reparti.

Allo stesso tempo, la sezione logistica e trasporti deve occuparsi di imballare le merci e del loro trasporto. Per avere successo bisogna programmare tutto nel minimo dettaglio e in termini di logistica e trasporti non si può lasciare nulla al caso.

La logistica cosa è?

La logistica, detto in parole povere, non è altro che un’insieme di tutti quanti qui processi che servono per portare avanti ottimamente un magazzino. Si inizia dalla programmazione, disponibilità fino ad arrivare alla distribuzione finale delle merci.

Ci troviamo davanti ad un processo di pianificazione.. Tutto con un obiettivo ben preciso, ovvero: accontentare il più possibile le necessità del cliente.

Detto ciò, risulta più che evidente che la logistica non va a comprendere solamente il trasporto merci ma c’è molto di più. Si vanno alla fin dei conti a mettere in gioco settori più ampi di questo. Dalle materie prime alla distribuzione della merce, processo di ordine e gestione del reso, approvvigionamento delle materie prime. Tutti gli aspetti appena menzionati, senza volerlo, vanno cosi a influire su tutti gli altri.

Riepilogando, stando a quanto detto fino ad ora è possibile dunque differenziare la logistica in base al processo di proprio interesse. Avremo dunque:

  • Logistica interna: riguarda qualunque tipo di operazione di smistamento di merce, interni e gestione del personale;
  • Logistica distributiva o trasporti: ha il compito di gestire la rete di distribuzione delle merci in base all’accordo preso fra il cliente e l’azienda;
  • Logistica inversa o ritorno: si prende la briga di recupero dei resi, del loro smistamento e trasporto;
  • Logistica in entrata o ingresso: va ad occuparsi della gestione del magazzino, cercando di curare al meglio i rapporti con i fornitori e controllando le scorte di pezzi e varie materie prime;

Continuando…

Come abbiamo avuto modo di constatare, la logistica si occupa di tante operazioni, ciascuna delle quali accompagna la vita aziendale in tutto il suo percorso produttivo. Si tratta di attività complesse che entrano a far parte di un processo complesso e strategico, che promette la giusta funzionalità di ogni singolo organo di un’azienda.
È la logistica infatti ad occuparsi dell’approvvigionamento delle materie prime, del loro stoccaggio nel magazzino e della distribuzioni di queste merci all’interno dell’azienda. Tutte operazioni necessarie e meritevoli di molta importanza.

La logistica inoltre si occupa del corretto imballaggio delle merci nonché delle pianificazioni di tutti gli spostamenti dei colli fino al raggiungimento del punto di arrivo.
In tutte queste operazioni la Logistica potrebbe essere supportata dalla tecnologia, grazie a software di ultima generazione, in questo Softshop risulta essere una vera punta di diamante.

Come già abbiamo accennato nei paragrafi precedenti, il termine logistica trova la sua massima espressione nel settore industriale.

Al concetto di logistica è strettamente correlato il discorso circa la gestione dell’intera catena di distribuzione, quella che in in inglese viene riconosciuta come Supply Chain Management. Stiamo parlando del coordinamento strategico di tutto ciò che che è coinvolto nel flusso di prodotti, servizi e materiali e di tutto il processo che trasforma la materia prima in un prodotto finale da consegnare al cliente finale.

Supply Chain Management

Questo processo, risulta essere molto articolato e complesso. Esso comincia dalle materie prime, continua con la realizzazione del prodotto finito e la sua gestione di magazzino, fino a terminare con la fornitura del prodotto finale al cliente. L’intero processo è diviso in vari step, e in ogni step sono coinvolte diverse figure professionali.

Le attività che definiscono il supply chain management, in termini di logistica e trasporti, sono nove (che, solitamente, si svolgono in questo preciso ordine):

  1. Marketing,
  2. Rapporti con i fornitori;
  3. Approvvigionamenti;
  4. Gestione e stoccaggio scorte materie prime;
  5. Produzione;
  6. Gestione e stoccaggio delle scorte di prodotti finiti;
  7. Gestione ordini d’acquisto;
  8. Organizzazione delle consegne;
  9. Logistica di ritorno.

Conclusioni

Una logistica ben pianificata può portarvi al successo. Deve prendere in considerazione tutti i parametri che vi abbiamo appena menzionato, cosi da poter ottimizzare ogni processo andando al tempo stesso a diminuire in maniera significativa i costi della stessa logistica.

Se volete gestire al meglio il vostro magazzinovi invitiamo a scaricare il nostro programma Softshop, grazie al quale potrete gestire al meglio logistica e trasporti. Non ve ne pentirete!

Visita il sito ufficiale 8byte