Tecnologia Voip: cos’è e come funziona

Veronica Balzano 18 Settembre 2022 0 commenti

Tecnologia Voip. Stiamo parlando di una tecnologia ultra moderna, nota per fornire un’alternativa alla classica telefonia. Una tecnologia che può essere introdotta nel vostro contesto aziendale in modo da rendervi ancor più tecnologici e all’avanguardia.

La prossima generazione di conversazioni telefoniche è VOIP, ma sebbene questa tecnologia sia in circolazione da un po’ di tempo tramite mezzi come Skype, Hangout, ZoIP Free o VivaVox, molte persone non sanno ancora esattamente cosa sia e come funzioni. Questa è una conversazione vocale in tempo reale sulla trasmissione di dati digitali utilizzata nelle comuni comunicazioni Internet. Sembra che tutti gli operatori telefonici si stiano aprendo al servizio VOIP, utilizzando la rete digitale per veicolare e gestire le chiamate.

Voip: cosa significa?

Alcuni venditori di telefonia possono utilizzare questa tecnica per comporre la telefonia, le videochiamate o la videoconferenza e la tecnologia analogica allo stesso tipo di sistema.

La sigla VOIP sta per Voice over internet Protocol, la cui traduzione è voce tramite protocollo internet. Questo acronimo riesce a spiegare chiaramente l’essenza delle comunicazioni in VOIP. Stiamo parlando di una tipologia di comunicazione nella quale la voce può viaggiare in tempo reale su una qualsiasi rete basata su protocolli IP.

Non ci sono differenze tra le chiamate tradizioni e le chiamate VOIP. Per telefonare, compongono il numero di telefono della persona che vogliono contattare, che sia un cliente digitale, che abbia un numero di telefono fisso o mobile, che sia in Italia o all’estero.

Non sembra esserci alcuna differenza tra gli utenti che utilizzano la rete per le chiamate vocali e i consumatori che rimangono legati alla tecnologia analogica.

Come funziona la tecnologia VOIP?

Un fattore importante per l’implementazione della chiamata digitale è sicuramente una connessione rapida. È possibile utilizzare la linea Internet ad alta velocità per acquisire informazioni di voto analogico e convertire in dati computer da inviare a coloro che vengono inviati al formato del pacchetto. Una volta premiazione, il server centrale fornisce agli utenti di mani diverse dai dati senza dati, quindi la voce dell’utente ha avviato il dialogo.

In sostanza, la tecnologia VOIP utilizza due protocolli che lavorano in parallelo per fornire la comunicazione. Il primo protocollo è necessario per segnalare l’inizio di una chiamata, per abilitare tutti i processi di codifica dei dati (con capacità audio e video) ed è necessario anche per l’identificazione della chiamata. sincronizzare; Il secondo protocollo esegue tutti i passaggi necessari alla trasmissione dei dati, consentendo conversazioni in tempo reale o videochiamate.

Pro e contro della tecnologia VOIP

Il primo dei benefici associati alla voce IP è il primo a costare la chiamata, proprio come un utente con numeri di telefono fissi e mobili, il primo è per i numeri internazionali.
Questo primo vantaggio è generalmente più economico in relazione all’infrastruttura richiesta per le chiamate digitali. Certamente, a differenza di quelle persone che utilizzano un sistema analogico, è possibile modificare le impostazioni del sistema in voti IP per implementare e differenziare i voti IP. Un esempio ideale di comprensione del potenziale di questa tecnologia è creare uno scudo di distribuzione virtuale che non può gestire tutti gli interni e le code della chiamata di input, ma è quello di salvare una risposta al computer.

Inoltre molti provider consentono di effettuare chiamate gratuite, il che rappresenta un grande vantaggio per gli utenti.

I principali operatori e operatori del pianeta hanno iniziato a offrire servizi esclusivamente con tecnologia VOIP. Questo è un vantaggio che avvantaggia gli utenti a lungo termine. Infatti, a causa del basso costo complessivo dell’infrastruttura di rete, è già possibile pagare le chiamate internazionali e intercontinentali allo stesso prezzo delle valute nazionali. Nessun costo aggiuntivo per le chiamate “a lunga distanza” gestendo l’instradamento delle chiamate su IP invece dei metodi tradizionali.

Contro

Le carenze che affliggevano la tecnologia Voice over IP alcuni anni fa sono ora quasi completamente superate.
Il primo inconveniente comune in questi sistemi di comunicazione audio e video riguarda i ritardi nella trasmissione e nella ricompressione dei pacchetti di dati, che ora sono ampiamente superati dall’aumento della disponibilità della banda larga. Ma la domanda che resta è con la corrente. Per connettersi a Internet, o comunque alla LAN aziendale, è necessario un router collegato alla rete. Le connessioni di rete a causa di interruzioni di corrente sono inaccessibili.

In definitiva, alcuni esperti hanno paura della paura delle sfide. L’utilizzo delle chiamate audio e video tramite Voice tramite I sistemi IP possono causare problemi al problema di essere nato alla sicurezza del composto. Per eliminare questo tipo di problema di scaffale, varie società di comunicazione hanno stabilito l’alleanza Voice Over Alleanza Voice.
Gli utenti non sono solo offerti, nonché la mancanza di corrente, indipendentemente dal fatto che siano individui o aziende, nonché la corrente, nonché una buona illuminazione di rete non è ancora fornita. In questo caso, questo potrebbe non essere in grado di risolvere la conversazione video o audio normale e divertente perché c’è una connessione alla leva.

Cosa cambia rispetto alla telefonia tradizionale

Un’importante differenza tra la comunicazione su reti digitali e analogiche riguarda la posizione geografica degli utenti.
Infatti, i numeri di telefono nelle reti analogiche rappresentano una posizione geografica esatta e sono attivi solo a determinati indirizzi fisici, mentre i numeri di telefono nelle reti digitali si riferiscono all’indirizzo IP a cui appartengono e rimangono attivi indipendentemente dalla posizione. collegato. Successivamente, il server si connette alla rete e la rende accessibile agli utenti indipendentemente dalla posizione geografica. Soprattutto, l’utente è connesso alla rete.

Nei telefoni tradizionali, ogni canale di trasporto è dedicato esclusivamente a una particolare connessione. In termini tecnici, non è più necessaria la commutazione del circuito perché la larghezza di banda non deve essere dedicata alla voce. La comunicazione viene eseguita utilizzando l’allocazione dinamica delle risorse caratteristica del protocollo IP (commutazione di pacchetti). Ora puoi inviare e instradare dati digitali solo “quando” e “quando” dici tu, utilizzando la distribuzione dinamica del segnale inerente ai protocolli IP e alla commutazione di pacchetto. Ovviamente il “canale” vocale ha la precedenza sul traffico internet.

Ti potrebbe interessare anche: Obiettivi aziendali smart: significato