Vari aspetti della pianificazione e della logistica

autore articolo admin data articolo 8 ottobre 2015 commenti articolo 0 commenti

Vi proponiamo un argomento importante per molte aziende e persino alcune marchi famosi devono far fronte e cioè trovare sempre nuovi modelli di pianificazione e logistica, finalizzati al raggiungimento di alti tassi di attenzione e soddisfazione del cliente. Vedremo pertanto i vari aspetti della pianificazione e della logistica.

 

La pianificazione (sia della produzione che degli acquisti) è una delle aree che hanno richiesto maggiore impegno e dedizione da parte del personale delle piccole e medie imprese, sia per i produttori che per i semplici distributori.

Uno dei motivi, tra i tanti, è il numero di fattori che influenzano la catena di distribuzione, su alcuni dei quali possiamo influire e altri su cui sembra più difficile fare ciò. Intanto, vediamo quali sono i vari aspetti della pianificazione e della logistica che interessano i nostri prodotti.

– Studio della domanda. Forse non potremo prevedere il comportamento dei mercati sui quali andremo a proporre i nostri prodotti, ma siamo in grado di studiare e capire questa esigenza e il comportamento temporale, adattando i nostri livelli di scorte di merci e / o le nostre capacità di produzione per mantenere sempre attivo il servizio clienti. Sapendo quali sono le nostre richieste di tempo e traducendo questa domanda a tutti i livelli della struttura di produzione saremo in condizioni, almeno, di sapere di quanto ne abbiamo bisogno e quando ne abbiamo bisogno (una degli obiettivi fondamentali dei software di magazzino).

– Tempo di realizzazione. Questo aspetto è considerato in molti ambienti come fondamentale per differenziarsi dai concorrenti e diminuire questo tempo può essere realizzato con diversi approcci:

 

  • Process reengineering e standardizzazione. Le medie e piccole aziende devono essere sempre attente ai nuovi progressi tecnologici che potrebbero permettere loro di aumentare la produttività ed essere quindi continuamente aggiornati e istruiti su di esse, e migliorare i propri processi di produzione  (concetto di “Lean Manufacturing”).
  • Produzione per magazzino o per ordinazioni. La produzione basata sulle ordinazioni estenderà la nostra durata di presenza sul mercato e i costi, permettendo di essere più competitivi nei costi. Al contrario, la produzione per magazzino ci permettono di vendere il prodotto finale in breve tempo, ma ci obbliga a gestire i livelli di inventario (prodotti e semilavorati) per affrontare un periodo più lungo di vendite. Ovviamente, questa decisione è strettamente legata alla natura del processo di produzione (lotto minimo).

– Tempi di Consegna del fornitore. L’obiettivo perseguito è quello di trasmettere l’idea che i fornitori sono parte della nostra catena di produzione. Questo fa parte del concetto di Qualità Totale. Non dobbiamo solo considerare il fattore prezzo nella scelta dei fornitori, ma anche altri fattori, come la consegna, qualità e flessibilità del servizio; tutti questi devono essere trattati con pari importanza nella nostra scelta.

– Distribuzione ai clienti finali. Questo è l’ultimo passo per mettere il nostro prodotto a disposizione del cliente. Possiamo considerare due possibili soluzioni per la distribuzione e la logistica

  • Trasporto in outsourcing (a spese del cliente o agenti esterni) o anche il servizio di stoccaggio e distribuzione (piattaforme logistiche).
  • Pianificazione interna delle modalità di trasporto e distribuzione.

In entrambi i casi bisogna essere precisi nel calcolo dei pesi e volumi di carichi, che rappresentano un importante costo indiretto (interno o esterno) sui prodotti. A questo proposito, la definizione dei prodotti dovrebbe essere finalizzata, tra l’altro, al loro imballaggio e all’ottimizzazione del loro trasporto.

In alcuni settori,  il trasporto è così importante che spesso determina la pianificazione della produzione, e commettere errori di pianificazione in questo fattore, potenzialmente può influire negativamente sull’intera catena di produzione.