Fatturato azienda e gestione del magazzino

autore articolo Veronica Balzano data articolo 7 Dicembre 2020 commenti articolo 0 commenti

Come incrementare il fatturato azienda grazie ad una buona gestione del magazzino? Una corretta e costante organizzazione interna del magazzino può produrre notevoli risultati per il business di un’impresa. Le aziende moderne devono essere costantemente al passo con la domanda del mercato. Sempre nuove strategie, tecnologie di sviluppo e azione sono implementate per dar vita a strutture più promettenti e funzionali. Il magazzino e la sua corretta gestione sono fondamenti essenziali per il successo di un business inteso in chiave moderna.

fatturato azienda

Come possiamo facilmente immaginare, le aziende più moderne sono fondate su strategie di lavoro del tutto innovative, all’interno delle quali è possibile organizzare in modo minuzioso ogni singola azione. Per questo motivo è molto importante basare ogni azione aziendale su tecniche digitalizzate. Gli sviluppi in campo tecnico e informatico rappresentano in tal senso un interessante punto di partenza. Il fatto che ci siano sempre nuovi strumenti promette risultati davvero interessanti. Ecco allora la nascita e la messa in pratica di tanti software che consentono una gestione aziendale più performante.

I software per la gestione del magazzino rivesto allora un peso davvero molto importante nel discorso di massimizzazione del fatturato aziendale. Per questo motivo, il magazzino è un elemento da prendere in considerazione quando si vuole analizzare il livello di competitività di un’azienda.

Il magazzino e l’impatto sul fatturato azienda

fatturato aziendale

Molto di ciò che riguarda il discorso fatturato azienda ha a che fare con una corretta gestione del magazzino. A tal proposito è importante sottolineare che un magazzino ben organizzato incide in modo positivo sul fatturato complessivo di un’azienda. Come? Capiamolo insieme.

Secondo diversi studi condotti, è possibile affermare che i costi riguardati la distribuzione incidono per circa il 10% sul fatturato complessivo di un’azienda. Le attività di handling meritano un’attenzione particolare. Lo scopo del material handling rendere disponibile, attraverso l’uso di giusti metodi e strumenti, l’adeguata quantità del miglior materiale nel posto giusto. Tutto ciò deve avvenire rispettando i tempi, le sequenze e le condizioni richieste, cercando di minimizzare i costi. Questa attività, come tante altre merita una corretta collocazione in un contesto di organizzazione interna.

Perché il magazzino è necessario?

Gestire un magazzino merita sicuramente diverse attenzioni e mette in gioco non pochi elementi aggiuntivi. Ci sono diversi elementi di criticità che bisogna gestire in modo quanto mai attento. Potremmo parlare di fattori di criticità e complessità che però rendono il magazzino un elemento quanto mai necessario.

Gestione delle spedizioni in aumento, aumento delle consegne urgenti, aumento delle informazioni in entrata e in uscita da gestire, aumento e gestione di ordini personalizzati e gestione di lotti. Questi sono alcuni dei motivi per i quali l’attività di un magazzino non può assolutamente essere sottovalutata. Grazie ai moderni Software per la gestione del magazzino è possibile snellire tutte queste operazioni rendendole più performanti e veloci.

Migliorare le prestazioni in magazzino per incrementare il fatturato azienda

fatturato aziendale

Partendo dal presupposto che la gestione di un’azienda moderna necessita di un’azione sinergica tra tutte le parti operanti all’interno del business, non si può sottovalutare la questione connessa alla gestione del magazzino. Una corretta gestione di esso prometterà un aumento del fatturato. Ma quali sono le strategie migliori per riuscire ad incrementare il fatturato azineda a partire dall’ottimizzazione del lavoro in magazzino? In questo contesto possiamo identificare due strategie di azione. Si tratta di une approcci: l’approccio botton up e l’approccio top down.

Approcci

Botton up: Secondo questo approccio è necessario intervenire sulle risorse umane. In questo modo, l’obiettivo sarà quello di ottenere un contesto generale all’interno del quale è possibile gestire in modo fluido e veloce eventuali problemi e difficoltà.

Top down: approccio molto più materiale volto all’introduzione di eventuali tecniche moderne e strategie d’azione basate su tecnologie di ultima generazione. In questo caso si promette una sorta di modernizzazione, digitalizzazione e riorganizzazione dei classici processi di magazzino. Ecco allora spuntare validi sistemi di ICT (Information Comunication Technology) che consentono di sincronizzare i flussi delle informazioni con il flusso quello dei prodotti emessi e di mettere così in moto modalità operative funzionali mai viste prima. Ecco alcuni esempi pratici: mezzi di stoccaggio automatici (carrelli robotizzati, di vario tipo, armadi automatici, caroselli orizzontali, shuttle). O ancora, sistemi di movimentazione continua meccanizzati come ad esempio: trasportatori a rulli oppure a nastro.

Riuscendo a organizzare ogni singola funzione del magazzino in modo impeccabile sarà più facile promettere risultati funzionali in termini di successo aziendale. Bisogna infatti comprendere che il successo di un’azienda dipende da tanti fattori interconnessi e che, se non vi è una corretta organizzazione delle fondamenta di un’impresa, è assai difficile promettere buoni risultati.