Come gestire correttamente il magazzino del tuo bar

Serena Mangiafridda 18 Maggio 2022 0 commenti
Magazzino Bar

Magazzino e le operazioni di gestione. La gestione del magazzino del tuo bar è fondamentale per non perdere profitti. Prodotti freschi, varietà e qualità del servizio sono strettamente collegati alla gestione degli scaffali del retro bottega. L’attenzione al ripostiglio è uno dei trucchi che adottano i gestori più lungimiranti.

In questo processo ci sono 3 cose da tenere a mente:

  1. la merce acquistata
  2. la relazione con i fornitori
  3. la gestione della merce

La merce acquistata

I prodotti acquistati devono essere pianificati in modo che non restino per troppo tempo nel magazzino correndo il rischio di oltrepassare la data di scadenza, ma devono – anche – essere in quantità sufficiente per soddisfare il cliente.

Per effettuare questa operazione è consigliabile fare uno storico della merce venduta, per esempio in una settimana, e una volta che avete ricavato dei dati orientate i vostri acquisti in base a questi. I dati possono essere raccolti stabilendo un giorno fisso settimanale o mensile – a seconda del prodotto in questione – in cui fare gli ordini di acquisto e conservando tutti gli ordinativi.

In fase di avvio di un’attività commerciale è consigliabile procedere con cautela, comprando i prodotti di volta in volta in base alla necessità. Questo vi aiuterà a non sprecare tempo, denaro e merce. Aver cura di calcolare con attenzione costi e quantificare gli acquisti, soprattutto quando si è alle prime armi con un simile lavoro è molto importante. Il consiglio migliore è quello di prefissarsi una sorta di piano d’azione.

Scegliere con cautela i quantitativi di merce da acquistare onde evitare così di spendere soldi inutilmente. Programmare gli acquisti è quindi un’operazione molto importante al fine di garantire buono smistamento della merce in via delle prime operazioni di fuoriuscita della merce dal magazzino.

Relazione con i fornitori

Mettersi d’accordo con i fornitori può essere un vero e proprio gioco di strategia. Innanzitutto è bene che ogni fornitore abbia solo un interlocutore che comunicherà cosa serve al vostro bar per evitare incomprensioni. A tal proposito è molto importante che ciascun fornitore abbia a che fare con un unico magazziniere onde evitare malintesi. Potrete contattare i fornitori sia telematicamente sia farlo dal vivo.

In ogni caso è molto importante designare un unico individuo a questo tipo di operazioni. Sia che si tratti di un magazzino bar sia che si tratti di un qualsiasi altro tipo di magazzino, è molto importante gestire al meglio il rapporto con i fornitori, avvalendosi di figure che siano preposte unicamente a questo tipo di attività.

Siate chiari: effettuare gli acquisti telematicamente permette di lasciare una traccia con cui dimostrare eventuali malintesi.

Gestione della merce

La vostra priorità deve essere di non buttare nessun prodotto questo, oltre a costituire uno spreco alimentare, va a incidere sulle perdite del profitto.

Potreste nominare un impiegato come addetto al magazzino con il compito di monitorare il consumo numerico della merce e che si occupi di comunicare se qualcosa è finita e occorre riassortirla.

La prima regola è che “ciò che entra per primo, deve uscire per primo”, quindi, i primi prodotti acquistati devono essere consumati per primi. A tal proposito conviene posizionare nella parte anteriore dello scaffale la merce che scade per prima e quella meno fresca.

Alcuni consigli

Esistono anche dei trucchetti per facilitare il lavoro come per esempio dividere i prodotti per categoria applicando delle targhette identificative. In questo modo dovreste avere maggiore facilità nel riuscire a gestire il quantitativo della merce all’interno del magazzino. Sia che si tratti di tener traccia delle scorte di magazzino sia che si tratti di organizzare e catalogare prodotti di uso quotidiano, il consiglio di applicare etichette identificative vi consentirà di lavorare in modo semplice e veloce in qualsiasi momento di necessità.

Tenere un menù del bar a portata di mano nel magazzino permette di avere contezza su ciò che manca. Ma, senza dubbio, linventario è lo strumento chiave. Fare l’inventario della merce in magazzino vi consentirà infatti di gestire in modo veloce e ordinato tutta la merce presente in magazzino. In questo modo potrete controllare cosa manca, cosa dovrete acquistare e così via.

Programmatelo con cadenze regolari e appuntate ogni singolo dettaglio sull’apposito registro, questo vi consentirà anche di accorgervi di eventuali furti.

Un magazzino in ordine, pulito e ben organizzato vi aiuterà a gestire meglio l’intera attività. Aumenterà la qualità del servizio che offrite e i clienti saranno soddisfatti. Questo automaticamente li farà tornare e consiglieranno il vostro bar a parenti e amici.

Scegliere Softshop

Se non volete svolgere tutte queste operazioni di controllo manualmente potreste pensare di rivolgervi ad un programma per la gestione di magazzino. Si tratta di un programma molto utile grazie al quale il lavoro di gestione del magazzino potrà essere gestito in modo veloce e semplice. Tanti moduli diversi potranno esservi d’aiuto per riuscire ad organizzare al meglio l’attività di magazzino onde evitare momenti di stallo o crisi.

Visita il sito ufficiale 8byte