Soft skills: lista di competenze per avere successo in un’azienda

Veronica Balzano 11 Aprile 2022 0 commenti

Soft skills. Avere successo nel mondo del lavoro può essere complicato quanto no. Ciò dipende dal tipo di skills di cui si dispone. Quando si parla di skills è fondamentale infatti identificare quelle che possono favorire il successo nel mondo del lavoro. E’ molto importante quindi forgiare un’esperienza tale da garantirsi maggiori possibilità di lavorare ed essere soddisfatti del proprio impiego. Quindi, se ci si sta chiedendo quali sono le le competenze che possono maggiormente favorire l’ingresso nel mondo del lavoro, possiamo dire senza ombra di dubbio, che le soft skills in questo giocano un ruolo essenziale. E’ infatti grazie a questo tipo di competenze e abilità che è possibile distinguersi rispetto a tanti candidati.

In particolare, queste abilità riguardano le modalità relazionali e le competenze personali che formano il carattere di un individuo e lo posizionano in un contesto più o meno favorevole alle sue capacità.

Soft skills

Le soft skill, note anche come Power Skills o People Skills, sono tratti e abilità personali e trasversali che influenzano il modo in cui lavoriamo e interagiamo tra di noi. Viene spesso definito come l’insieme delle qualità e delle competenze positive che sono fondamentali per le prestazioni e la produttività sul lavoro, per migliorare le relazioni e migliorare la capacità di un individuo di adattarsi ai cambiamenti del mercato del lavoro. Queste abilità sono strettamente correlate all’intelligenza emotiva e includono abilità come comunicazione e ascolto, gestione dei conflitti, abilità interpersonali, collaborazione e collaborazione, lettura situazionale, apertura al feedback e altro ancora.

A differenza delle “hard skills” (conoscenza di una lingua, conoscenza di come usare uno strumento, conoscenza di come usare un programma o un software…), queste abilità sono più difficili da definire e valutare, e soprattutto più difficili per sviluppare e formare. Ma sono fondamentali per la tua carriera. Le aziende oggi assumono risorse attribuendo crescente importanza alle capacità interpersonali piuttosto che alle competenze tecniche, il che ha un impatto positivo sull’organizzazione del lavoro, sulla produttività aziendale e sul raggiungimento degli obiettivi.

Quali sono le soft skills da possedere?

Soft skills

Ora che abbiamo introdotto il discorso e compreso quanto siano importanti le soft skills, non ci resta che capire quali siano quelle maggiormente richieste.

  • Il lavoro di squadra si riferisce alla capacità di costruire relazioni positive per guidare i gruppi verso un lavoro di squadra funzionale. Il lavoro di squadra è una cosa complessa, strutturata e potente che le aziende possono costruire per distinguersi in un mercato sempre più competitivo. Il potere del lavoro di squadra risiede nella capacità di ascoltarsi attivamente senza duplicazioni e di facilitare la comunicazione tra i membri del team. Ogni membro del team deve fidarsi completamente l’uno dell’altro, dando la priorità al successo del team rispetto al proprio successo individuale. 
  • Risoluzione dei problemi – La risoluzione dei problemi si riferisce alla capacità di trovare soluzioni alternative a problemi, difficoltà e ostacoli importanti nel tuo percorso personale e professionale. Le capacità di problem solving ti consentono di reagire in modo reattivo ai problemi (capire come agire senza distrarti) e anche di adottare misure proattive per identificare possibili soluzioni ai problemi prima che si presentino.
  • Il pensiero digitale si riferisce alla capacità di essere aperti al cambiamento. Di fronte al continuo e radicale cambiamento volto alla digitalizzazione di tutti i processi aziendali, è necessario ripensare il nostro pensiero e adattarlo ad un ambiente “digitale”. Pertanto, il pensiero digitale è la capacità di sviluppare una mentalità, un’attitudine al cambiamento e il ritmo frenetico imposto dalla trasformazione digitale. Un nuovo modo di pensare che, se propagato all’interno di un’azienda, potrebbe portare nel tempo notevoli benefici.
  • Pensiero critico: Il candidato ideale può dimostrare la capacità di usare la propria immaginazione e le lezioni apprese dalle esperienze passate. Questo è importante per distinguersi dagli altri possibili candidati e soprattutto per distinguersi nella propria carriera.

A queste potremmo aggiungere anche alcune componenti personali e caratteriali quali:

  • Empatia
  • Pazienza

Perché puntare sulle soft skills?

Soft skills

 Le persone che fanno domanda per un particolare lavoro avranno le competenze di base necessarie per farlo in modo efficace. Se necessario, puoi insegnare la tecnologia pesante, è solo il tempo (e talvolta denaro). I candidati con tecnologia soft necessari per pienamente appropriati ai livelli culturali sono molto più difficili.

Quindi, queste competenze trasversali possono essere un vero punto di svolta nella fase del colloquio. Sono particolarmente apprezzati dai datori di lavoro perché dimostrano la capacità di adattarsi facilmente a diversi ambienti di lavoro. Dimostrano anche che stai lavorando in modo efficace con i tuoi nuovi colleghi.

Questo tipo di competenze sono probabilmente le più importanti per riuscire a guadagnarsi un posto nel mondo del lavoro. Essendo esse contrapposte in qualche modo alle hard skills rendono il profilo del candidato più appetibile e interessante agli occhi dei reclutatori. La componente personale e umana è difatti fondamentale per numerose questioni. Poter contare su una risorsa lavorativa umana e dotata di una buona intelligenza emotiva è sicuramente un valore aggiunto per un’azienda.

Ecco perché sarebbe importante per un candidato porre l’accento sulle proprie soft skills poiché sono quelle che definiscono la personalità di un individuo. Molti potrebbero pensare che si tratti di competenze importanti ma poi non così tanto, in realtà sottovalutarle sarebbe un vero errore. Alcune ricerche hanno infatti dimostrato che siano proprio queste skills a valorizzare maggiormente i possibili assunti.

Come mettere in mostra le soft skills?

È facile scorrere un elenco di abilità e dimostrare di averle. Tuttavia, fare lo stesso con le competenze trasversali può essere complicato. È facile a dirsi. Tuttavia, l’intervistatore vuole che tu supporti la tua affermazione con esempi di situazioni professionali che hanno chiaramente dimostrato che hai le capacità interpersonali in questione. Prima del colloquio, identifica tre o quattro scenari in cui le tue capacità interpersonali ti hanno aiutato a superare le sfide del posto di lavoro.

Ti potrebbe interessare anche: Leadership skills