Sito Web Multilingua: Soluzioni Business e Vantaggi Commerciali

autore articolo admin data articolo 17 luglio 2018 commenti articolo 0 commenti

Oggi giorno sempre più aziende avvertono la necessità di espandersi anche in territori esteri. Per questo motivo molto spesso bisogna ricorrere alla creazione di un sito web multilingua, in grado di rappresentare il trampolino di lancio oltre i confini nazionali e di comunicare al meglio l’offerta di servizi e prodotti aziendali, senza trascurare l’aspetto più importante: la localizzazione, cioè l’inserimento del proprio portale all’interno di una determinata area del web.

La traduzione e localizzazione di un sito Web è un’operazione particolarmente delicata e complessa, che coinvolge professionalità diverse e necessita di una valida esperienza nel coordinamento delle fasi di lavoro. Non è infatti sufficiente la semplice conversione del testo nella lingua di destinazione, ma il successo di un sito Web tradotto in una lingua diversa da quella originaria dipende da più fattori:

  • I contenuti devono essere adattati al sistema linguistico e culturale della lingua di destinazione;
  • Il tono della comunicazione deve essere adeguato agli standard tecnici, ai requisiti stilistici, alle aspettative ed alle richieste del mercato di destinazione;
  • Le componenti grafiche devono anch’esse subire le necessarie trasformazioni ed adeguamenti linguistici, culturali e di comunicazione;.
  • Le eventuali componenti di scripting (Javascript, Php, Perl, Asp, database, ecc.) devono essere adattate ed armonizzate con il prodotto risultante;
  • La formattazione delle pagine deve tener conto, compatibilmente con la struttura grafica originaria, delle esigenze di posizionamento sui motori di ricerca e directory;
  • E’ necessario condurre attente ricerche sul mercato locale, che potrebbero evidenziare la necessità di utilizzare un dominio locale per un posizionamento ottimale sui motori di ricerca.

La localizzazione dei siti web deve essere svolta da un’azienda che offra dei contenuti che siano in grado di sfruttare al massimo il motore di ricerca.
I testi rappresentano la parte fondamentale che consente di svolgere tale tipologia di operazione.
La traduzione dei testi per la localizzazione siti web permette di sfruttare al massimo i motori di ricerca che prendono in considerazione la qualità dello stesso sito.

Il nostro consiglio è quello di evitare la pubblicazione di contenuti tradotti male. Prima di realizzare la traduzione bisogna tenere presente che la traduzione dei contenuti non serve se non si traducono anche le parole chiave, le descrizioni e i mega tag.

Un altro punto importante è di non dimenticare i reindirizzamenti, cioè cambiare la localizzazione del contenuto che prima era situato in una directory principale e incorporarlo in una cartella.

Si potrebbe strutturare il nostro sito in diversi modi:

  • Geo Targeting per IP: si decide in quale lingua mostrare il contenuto in base alla posizione dell’utente rilevata tramite indirizzo IP;
  • Redirecting in base alla lingua del Browser: cioè in base alla lingua impostata sul browser che utilizziamo;
  • ccTLD (country-code Top-Level Domain, nomi di domini di primo livello nazionali): .it, dominio legato all’Italia o .de per la Germania. Ovviamente l’utilizzo di questi domini sono un chiaro e forte segnale che il contenuto del sito web è rivolto al Paese specifico.
  • Indizi locali: numeri di telefono, indirizzi, lingua, valute locali e link da altri siti locali.

Ma quali sono i vantaggi che un sito multilingue può portare a livello commerciale, ottimizzato su una traduzione valida e su una localizzazione adeguata? I vantaggi sono diversi, e ve li riportiamo di seguito:

  • Il posizionamento del sito web sui principali motori di ricerca;
  • Aumento delle vendite;
  • Buona comunicazione dell’offerta di prodotti/servizi con consequenziale miglioramento della brand reputation anche a livello internazionale;
  • Aumento della soddisfazione del cliente, rendendo accessibili in modo esaustivo e chiaro, in più lingue, i contenuti relativi a prodotti, servizi e spedizioni. Questo porta alla fidelizzazione del cliente. Le statistiche mostrano che il 74% dei clienti aveva maggiori probabilità di acquistare da una società che offriva supporto post-vendita nella propria lingua. Lo stesso rapporto ha anche rilevato che oltre il 58% delle aziende che offrivano supporto multilingue aveva clienti che erano più fedeli al proprio marchio a causa di ciò.
  • Aumento del valore del proprio sito e dare un’immagine di serietà al marchio aziendale.
  • Ottenere ottimi risultati investendo poco.

L’obiettivo principale della SEO è quello di portare visite qualificate al nostro sito web dalla nostra nazione. Ma se si vuole espandere il mercato agli altri paesi si  deve ricorrere alla cosiddetta SEO internazionale, ovvero tutte quelle tecniche che consentono di dare grande visibilità al sito anche sui motori di ricerca delle nazioni estere con l’obiettivo di conquistare nuovi potenziali clienti.

In realtà oggi la SEO sta subendo una metamorfosi radicale, tant’è che non si parla più solo di SEO Internazionale ma di Inbound Marketing Internazionale: ovvero di un nuovo sistema di fare promozione online che mette insieme con grande sinergia SEO e SEM, Contenuti e Social Media. Sostanzialmente si fa in modo che i potenziali clienti internazionali possano trovare il sito attraverso un marketing mix che metta insieme contenuti originali e interessanti che siano anche Google friendly e Social friendly ma soprattutto ritagliati sulle reali esigenze degli utenti.