Scadenze fiscali Marzo 2019

admin 4 Settembre 2022 0 commenti

Scadenze fiscali. Potreste pensare che sia un dolore pagare le tasse, ma non avete idea di quanto possa essere più facile la vita con un contabile. Voglio dire, chi vuole tutte quelle scartoffie?

Non sembra nemmeno un lavoro quando lo fanno per noi! In effetti ci sono alcune parti davvero piacevoli nel pagare il conto: sapere dove va ogni centesimo e sentirsi così sollevati dopo aver sistemato tutto in piena conformità dall’inizio alla fine.

Cosa sono le tasse?
Molte persone ne hanno una vaga idea, ma non sanno davvero cosa succede nel processo o quanto dovrai quando sarà tutto detto e fatto. In questo articolo daremo uno sguardo approfondito alla vostra dichiarazione dei redditi federale in modo che il prossimo aprile (o in qualsiasi momento) sia più chiaro sia per voi stessi che per coloro che cercano di prendere importanti decisioni economiche basate su qualcosa di così complicato come la legge fiscale!

Scadenze fiscali: Mercoledì 6 marzo 2019 è una data dedicata al REDDITO DI CITTADINANZA. Il 1° giorno in cui sarà possibile inoltrare le domande per farne richiesta. Dove? Sul sito governativo (redditodicitadinanza.gov.it), presso gli uffici di Poste Italiane o Tramite Caf. C’è tempo fino al 31 marzo per ricevere a fine aprile l’importo sulla propria CARTA REDDITO DI CITTADINANZA.

Giovedì 7 marzo 2019 apre gli adempimenti per la CERTIFICAZIONE UNICA 2019. I sostituti d’imposta saranno tenuti ad inviare all’Agenzia delle Entrate per via telematica i dati riguardanti i propri dipendenti relativamente al periodo d’imposta 2018. La scadenza dei CU ai lavoratori slitta al 1°aprile.
Venerdì 15 marzo è la scadenza per l’ACQUIRENTE UNICO SPA. Relativamente alla comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati riguardanti il canone Tv addebitabile e accreditabile nelle fatture emessenele imprese elettiche.

Scadenze fiscali per Lunedì 18 Marzo 2019:

  • Il versamento del saldo Iva 2018 e dell’acconto Iva 2019. Chi non paga entro questa data potrà pagare entro i 30 giugno con una maggiorazione del 0,40% per ogni mese sucessivo a marzo.
  • Le società di capitali sono tenute a versare la tassa annuale di concessione governativa 2019 per la vidimazione dei libri sociali.
  • Data importante anche per i versamenti dei contributi Inps per i lavoratori dipendenti e autonomi corrisposti nel mese precedente.
  • Versamento mensile della TOBIN TAX, imosta sulle transazioni finanziarie
  • Versamento quota mensile di TFR non destinate a forme pensionistiche complementari.

Lunedì 25 marzo è il termine utimo per presentare gli elenchi infrasat riguardanti le cessioni e gli acquisti intracomunitari e le prestazioni dei servizi relativi al mese precedente. I lavoratori agricoli devono denunciare le retribuzioni corrisposte ne mese precedente e versameto contributi impiegati agricoli.

Scadenze fiscali: consigli di gestione

Il modo migliore per stare al passo con le scadenze fiscali è con un calendario.

  • Assicuratevi di essere consapevoli di quando il vostro reddito aumenta e questo potrebbe influenzare la quantità di denaro da trattenere dalle future buste paga (ad esempio, i pagamenti dei bonus)
  • Controlla il servizio online dell’IRS per una guida su quali moduli devono essere compilati nelle diverse fasi dell’anno, incluse le estensioni se necessarie!

In merito al discorso circa le scadenze fiscali possiamo dire che la scadenza per la presentazione delle tasse è il 15 aprile. Assicurati di presentare le tue tasse entro questa data per evitare multe e interessi, che potrebbero aggiungersi rapidamente!
Dovresti anche prepararti per un controllo, dato che un intervento tempestivo può prevenire gravi perdite finanziarie – l’Internal Revenue Service (IRS) rivuole i suoi soldi dalle persone da cui li ha riscossi per tutto l’anno”.

Ti potrebbe interessare anche: Tasse partita iva. Quali sono e come si pagano?

Non dimenticare di visitare il sito ufficiale 8byte