Mission aziendale: di cosa si tratta?

Veronica Balzano 18 Novembre 2022 0 commenti

Mission aziendale, cos’è e a cosa serve. Affinché un’azienda abbia il successo che desidera è necessario che tutto venga gestito al meglio. Come possiamo immaginare tante sezioni collaborano sinergicamente al fine di rendere possibile un funzionamento aziendale. Sicuramente la sezione che si occupa del marketing riveste un ruolo di rilievo. Il management di un’azienda deve essere ben strutturato e tutto il lavoro deve fondarsi su una mission aziendale ben precisa. Questo è il primo obiettivo che un’azienda deve porsi. Essa deve essere in grado di prestabilirsi un itinerario di lavoro specifico e perseguirlo nel tempo, calcolando eventuali rischi.

mission aziendale

La mission aziendale è ciò che da vita e forma al comportamento di un’impresa. Grazie ad essa è possibile scegliere la traiettoria da seguire in modo da distinguersi rispetto ad altre realtà. La mission si traduce nel motivo dell’esistenza dell’azienda. Ogni business o impresa di successo deve nascere da specifiche fondamenta.

Mission aziendale e mission statement

Quando parliamo di mission aziendale ci riferiamo automaticamente al mission statement ovvero al manifesto dell’impresa. Esso consiste nel motivo per il quale l’impresa è sul mercato. Lo statement di un’azienda coincide spesso con la visione dell’organizzazione. Mentre però quest’ultima è proiettata verso il futuro, la missione di un’azienda è orientata al presente. Non è tanto una prospettiva strategica quanto analitica.

L’obiettivo di un’azienda però, non solo guarda al presente, ma allo stesso tempo vuole essere perseguito durante tutta l’esistenza dell’organizzazione. Per questo motivo, parlando di mission non ci riferiamo unicamente a ciò che l’organizzazione vuole fare per raggiungere specifici goal, ma anche a ciò che ha fatto in un passato relativamente recente per essere ciò che è oggi. Insomma, parlare di mission significa analizzare passato e presente di un’azienda cercando di produrre un risultato che sia volto al successo futuro.

Come identificare la mission di un’azienda?

Ci sono alcuni criteri su cui si basa l’idea di una buona mission aziedale. Generalmente questa deve essere in grado di rispondere a diverse domande.

  • Cosa fa l’organizzazione?
  • In che modo esercita il suo lavoro?
  • Per quale motivo lo fa?

Se si hanno ben chiari questi punti è possibile ottenere già una porzione abbastanza concreata della propria mission. Però affinché un’obiettivo sia di successo e soprattutto sia perseguibile nel tempo è importante tener presente alcuni criteri fondamentali di una mission aziendale, quali:

  • Valori aziendali
  • Il lavoro dei soggetti che sono coinvolti in ogni progetto
  • La concretezza dell’idea di fondo
  • La specificità dell’idea

Criteri fondamentali

Se siamo alla ricerca di risposte circa quale sia la mission aziendale è necessario rispondere con estrema minuzia ad alcune delle domande poste nel paragrafo precedente. Al di là di ciò, è possibile affermare che una specifica mission aziendale si fonda su una serie di criteri fondamentali che forniscono un chiaro aspetto generale di una determinata azienda. In particolare, quando parliamo di valori aziendali ci riferiamo ai valori di base che ispirano il lavoro all’interno dell’impresa. Quali sono le principali ispirazioni alla base di un determinato tipo organizzazione aziendale? Questa è una domanda alla quale vale la pena rispondere poiché contiene in sé molte informazioni circa possibili orientamenti aziendali.

In che modo lavorano i soggetti coinvolti nelle dinamiche di lavoro alla base di un’azienda? Altra domanda alla quale vale la pena rispondere quando si vogliono tracciare i contorni di una mission aziendale. Stiamo parlando di diversi tipi di azioni funzionali che svolte in un determinato modo portano l’attività verso il successo o meno.

Il ruolo delle idee

Ovviamente non si può pensare che a quanto detto fin ora possa mancare un progetto messo nero su bianco. Stiamo parlando di un tipo di programma concreto grazie al quale è possibile orientare il comportamento di ogni singolo elemento all’interno di un contesto aziendale.

Tutto ciò può esistere a patto che vi sia una buona gestione di ciascuno di questi elementi e soprattutto, a patto che l’impresa sia in grado di far combaciare ciascuno di essi all’interno di un contesto dinamico e forte. Le idee non hanno infatti alcun valore se non sono poi organizzate in modo chiaro e funzionale. Quindi dopo aver detto ciò possiamo facilmente comprendere come sia possibile tracciare le varie linee di congiunzione tra diversi puntini.

Con questo stiamo dunque concludendo un discorso molto importante circa il ruolo delle idee e la loro messa a punto in un contesto aziendale. Dunque, non solo le idee devono essere attuabili e concretizzabili, ma devono essere anche specifiche. Solo in questo modo potremo parlare di definizione di alcune questione alla base della mission di un’azienda.

A tutto ciò si aggiunge la possibilità di esercitare il lavoro in azienda mediante nuove strategie e strumenti. Ciò è dovuto soprattutto alle innovazioni in campo tecnologico che fanno in modo che qualsiasi business, qualora volesse, potrebbe espandersi sotto nuovi punti di vista. Questo è il caso delle imprese smart, quelle attività il cui compito è quello di incrementare le proprie prestazioni servendosi di tecniche volte all’automazione. Il tutto finalizzato ad un approccio di lavoro più funzionale, flessibile e performante.

Ti potrebbe interessare anche: Azienda smart. Come migliorare le sue prestazioni?