Magazziniere: Quali sono i suoi compiti?

autore articolo Lucia Di Noi data articolo 7 Agosto 2019 commenti articolo 0 commenti

Il magazziniere si occupa della gestione del magazzino. Inoltre gestisce merci in ingresso e in uscita dal magazzino. Tutto questo e non solo ma anche lo smistamento delle merci e la compilazione e verifica della documentazione fiscale e amministrativa correlata.

Cosa fa un magazziniere?

  • Riceve furgoni, camion e rimorchi, e verifica la corrispondenza con fatture e documentazione di trasporto allegata.
  • Ispeziona la merce e rifiuta i carichi danneggiati.
  • Accetta le consegne, firma gli scontrini e le pratiche amministrative correlate.
  • Svuota i container e gli altri mezzi di trasporto.
  • Smista la merce nelle zone di stoccaggio prestabilite.
  • Preleva i prodotti dal magazzino e prepara le spedizioni.
  • Si accerta che la merce sia in orario.
  • Coordina i prelievi dei clienti.
  • Partecipa alle di picking e packing.
  • Compila i documenti di trasporto cartacei e digitali. Egli infatti, dovrà utilizzare dei software gestionali.
  • Interagisce con autisti, trasportatori, corrieri e fattorini.
  • Aggiorna i registri interni e inoltre, partecipa all’inventario del magazzino.

Competenze del Magazziniere

Il magazziniere deve saper usare carrelli elevatori e transpallet, manuali e motorizzati. Questi sono necessari perchè altrimenti non sarebbe possibile lo spostamento delle merci dalla zona di carico/scarico agli scaffali e dai mezzi di trasporto e viceversa. Di conseguenza, il magazziniere è responsabile dell’integrità e della giusta collocazione dei prodotti. Non potrà che essere una persona affidabile e precisa. Oltretutto, gli sarà indispensabile destreggiarsi tra:

  • gestione organizzativa, amministrativa e fiscale;
  • logistica di magazzino;
  • documentazione di magazzino;
  • disponibilità a lavorare su turni e flessibilità oraria.

Il magazziniere è indispensabile per qualsiasi magazzino. La logistica delle grandi aziende che si occupano di vendita al dettaglio e all’ingrosso necessita di questa figura.

Requisiti professionali

Esistono corsi di formazione professionale in ambito logistico. Questi corsi insegnano a manovrare i macchinari, compilare la documentazione. Ma non solo essi permettono di accedere alle competenze per utilizzare i software gestionali.

Molto spesso è necessario il patentino muletto. Questo attesta la competenza nella conduzione di carrelli elevatori. Potrebbe essere neccessaria oppure il possesso di patente per guidare furgoni o altri mezzi.