I negozi virtuali spiccano durante le crisi

admin 22 Agosto 2022 0 commenti

Negozi virtuali cosa sono?

Nonostante la crisi economica, nel 2015 in Italia i negozi virtuali (noti come e-commerce) hanno avuto un fatturato superiore all’anno precedente.

Il fatturato medio dei negozi virtuali ha avuto un significativo aumento, pari al 16%. Ciò significa che, nel primo semestre del 2015 sono stati fatturati più di 16 miliardi di dollari dai soli e-commerce italiani. Mentre il valore è stato di poco superiore ai 14 miliardi di dollari, nei primi sei mesi del 2014.

Negozi virtuali: uno studio

Attraverso questo studio, è stato appurato che i consumatori sono migrati dai negozi fisici a quelli on-line. Un flusso può anche essere notato da alcuni imprenditori, dal momento che il commercio elettronico è un canale a due vie, che avvantaggia sia il venditore che l’acquirente.

Mentre gli imprenditori risparmiano sulla manodopera e sull’affitto degli spazi nei centri commerciali o in altri luoghi, vedendo quindi una riduzione dei costi alla fine del mese. Il consumatore ha iniziato a diminuire i costi per lo spostamento fino al luogo di acquisto, per il parcheggio e l’alimentazione sul posto.

A causa della crisi, la popolazione ha meno soldi da spendere durante lo shopping, così è diventato importante poter analizzare il rapporto costo-efficacia ed effettuare la spesa nei negozi virtuali online. Qui ci sono offerte rapide, sconti e molte volte i prodotti hanno un prezzo più basso che nei negozi fisici.

Suggerimenti per raggiungere il successo con i negozi virtuali

Come sfruttare al meglio i negozi virtuali per raggiungere profitti elevati?

Il primo passo è quello di ospitare il proprio e-commerce su una piattaforma che offra tutte le caratteristiche che necessarie. Tutto senza inutili lungaggini burocratiche come con Magento, il più utilizzato in tutto il mondo perché garantisce un ambiente online più sicuro e la facilità di navigazione agli utenti.

Inoltre, è fondamentale effettuare una corretta pianificazione in modo che il sito non sia limitato ai normali browser per PC. Dovrà invece adattasi anche alle piattaforme mobili, facendo in modo che più persone possano avere un accesso facile e veloce ai prodotti o servizi con un solo tocco.

Si deve poi richiamare l’attenzione dei vostri clienti agendo sulle immagini dei prodotti. Le immagini devono essere ben realizzate per riuscire a conquistare le persone e renderli disposti a comprare. Oltre a questo, è anche interessante investire il proprio tempo in brevi testi che parlino dei vantaggi e delle funzioni di ciascun prodotto.

Per una corretta gestione dei negozi virtuali è importante investire nella logistica per la distribuzione dei prodotti. In questo modo è possibile mantenere la cura adeguata e rispettare la scadenza di consegna promessa, perché a nessun cliente piace essere tenuto in attesa più del necessario, per ottenere il prodotto che acquista.

Un altro aspetto da considerare e studiare è l’imballaggio utilizzato per consegnare i prodotti ai clienti. Deve essere abbastanza resistente, in modo che tutti gli elementi rimangono intatti e raggiungano integri il luogo di consegna.

Alcuni consigli

Il mercato dei negozi virtuali è molto vasto. Ci sono tantissime opportunità di guadagno in tal senso. Per questo motivo è necessario fare in modo che il proprio business si differenzi rispetto agli altri. Di seguito vi proponiamo alcuni consigli validi da seguire, grazie ai quali potrete fornire maggiore valore al vostro servizio:

  • facile accessibilità: è necessario che i clienti riescano facilmente ad accedere al negozio online in modo da riuscire così a godere nell’immediatezza ad un determinato tipo di servizi. La velocità con la quale si accede ad un servizio è un elemento valido per la misurazione della validità di un servizio.
  • interfaccia accattivante: l’occhio vuole sicuramente la sua parte. Per questo motivo è molto importante considerare la questione grafica. In particolare facciamo riferimento al fatto che è molto più stimolante navigare su un sito web che sia colorato, ben organizzato e soprattutto chiaro. Spesso ci si trova davanti a clienti che forniscono feedback negativi circa la grafica e la struttura di alcuni e-commerce poiché troppo complessi o particolarmente disorganizzati.
  • fornire la possibilità di scegliere tra diversi metodi di pagamento: ai clienti piace scegliere. Bisogna fornire possibilità diverse agli utenti, tante opportunità tra le quali operare una qualsiasi scelta. Ciò vale anche per quanto concerne le modalità di pagamento. Il consiglio è quello di disporre diverse modalità di pagamento ciascuna delle quali sia valida e facilmente usufruibile.

Perché il commercio online continua ad avere una buona resa?

Abbiamo parlato di crisi economica, ma a quanto pare questo momento di difficoltà sembra non aver investito i grandi colossi del commercio online. Perché? Il segreto sta nel fatto che questo tipo di servizio offre ai clienti delle garanzie e dei vantaggi tali affinché, anche in periodi di maggiori ristrettezze continuino ad acquistare. Basti pensare alla formula base che sottende il commercio online.

Stiamo parlando di una modalità di acquisto e vendita diversa da quella che si palesa presso un qualsiasi negozio fisico. Avere a disposizione un’esposizione completa di prodotti di diversi marchi in un unico contesto e avere la possibilità di osservarne caratteristiche peculiari per ogni singolo prodotto fa in modo che i possibili clienti/acquirenti si sentano coinvolti in un processo di acquisto che li rende quasi dei veri e propri protagonisti.

Non ci sono limiti o vincoli per quanto riguarda i negozi virtuali. Si può decidere di acquistare in qualsiasi momento. Da qualsiasi dispositivo senza dover essere sottoposti a quella sorta di ansia sociale che potrebbe manifestarsi all’interno di un negozio fisico.

Il fatto che ci sia la crisi non sta a significare che in realtà gli individui non vogliano acquistare, piuttosto la crisi rende i clienti/acquirenti più pigri. I costi per gli spostamenti, il tempo speso a cercare parcheggio e la scomodità di doversi interfacciare con il personale di un negozio potrebbe far calare di molto il desiderio di acquistare.

La possibilità di godere nell’immediato di ciò che si desidera, la possibilità di avere tutto a portata di un solo click è una vera e propria svolta degli ultimi anni.

Ti potrebbe interessare anche: e-commerce cos’è

Non dimenticare di visitare il sito ufficiale: 8byte