Fattura elettronica 2022: novità

Veronica Balzano 24 Novembre 2022 0 commenti
fattura elettronica 2022

Fattura elettronica 2022. Nel gennaio 2022, molti cambiamenti saranno implementati per rendere il processo di fatturazione più efficiente. Uno di questi è un’estensione su chi deve adempiere ai propri obblighi come risultato delle nuove regole per le transazioni all’estero che entrano in vigore il 1° luglio 2020!

La Commissione europea ha autorizzato la proroga della fatturazione elettronica tra privati, estendendo questa particolare deroga alle norme IVA fino al 31 dicembre 2024.

Fattura elettronica 2022

La novità di questa misura è che si affianca alle misure previste dal decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2022. La possibilità è stata anche estesa in modo da poter utilizzare la fatturazione elettronica in aggiunta alle opzioni esistenti, che includono forme cartacee o digitali a seconda di ciò che è più conveniente in un dato momento – ma tutte queste scelte dovrebbero rendere la vita più facile. Il 2022 sarà un anno interessante per la fatturazione elettronica, con nuovi cambiamenti all’orizzonte. È il momento di fare il punto su questi sviluppi e di immaginare cosa potrebbero significare tra cinque anni!

L’anno 2023 non sarà quello in cui i medici e più in generale gli operatori sanitari devono rispettare gli obblighi relativi alle fatture elettroniche. Inizialmente, era previsto che questo sarebbe accaduto il 1 ° gennaio 2022 come parte di una legge collegata bilancio- collega DL n 146/ 2021 sta fornendo una proroga fino ad allora permettendo regole che definiscono le preoccupazioni di privacy prima di diventare problemi.

Fattura elettronica 2022

La legge è cambiata temporaneamente per permettere la trasmissione dei dati necessari per preparare le dichiarazioni fiscali precompilate. Questo rimarrà vietato fino al 31 dicembre 2022 però, il che significa che le imprese hanno bisogno di tempo prima di allora se vogliono avere di nuovo accesso!

Tuttavia, è stata introdotta un’esenzione con l’articolo 10-bis del decreto fiscale n. 119/2018 che continuerà ad applicarsi per un altro anno anche se la persona ha ricevuto prestazioni sanitarie da soggetti non tenuti a trasmettere i dati nel Sistema Tessera Sanitaria francese.
La nuova legge include anche specifici divieti contro alcune attività legate alla tassazione; uno di questi divieti impedisce a qualsiasi entità coinvolta in deduzioni o sgravi fiscali (come i consulenti) di fornire il consenso informato prima che vengano proposti.

Fattura elettronica 2022

L’esterometro è stato esteso per coprire le transazioni dal 2020 in poi, quindi potete iniziare a preparare le vostre fatture ora. Avrete anche bisogno di una nuova legge di bilancio nel 2022 che detterà il modo in cui questo processo si estende per i commercianti in diversi settori!

L’ultima Manovra ha abolito la comunicazione delle operazioni transfrontaliere a partire dal 1° gennaio 2022. Il Sistema di Interscambio per le fatture estere è stato indicato dall’Agenzia delle Entrate come canale di trasmissione, che vi permetterà di inviare e ricevere pagamenti in modo più efficiente!

Fattura elettronica 2022

La nuova data di conversione del decreto n. 146/2021 è il 1° luglio 2022 – Ma non preoccupatevi! Hai tempo fino ad allora per mettere in ordine le tue scartoffie e iniziare a spedire le fatture per via elettronica invece che tramite posta cartacea o consegna a mano all’ufficio postale…
La novità che scivola: L’obbligo per tutte le persone giuridiche di utilizzare la circolazione elettronica delle fatture a partire dal prossimo anno entrerà in vigore il giorno summenzionato, ma solo se sarete già in regola per questa data; ci sono ancora diversi mesi prima che diventi obbligatorio.

Fattura elettronica 2022

Il calendario di conformità è quindi creato per le operazioni effettuate dal 1 gennaio al 30 giugno. È necessario, per non perdere nessuna scadenza e tenere traccia dei vostri progressi pure! La prima cosa di cui avete bisogno quando preparate questo tipo di documentazione (l’esterometro) sono due copie – una che sarà inviata entro il 30 aprile; un’altra copia dovrebbe arrivarci entro il 31 luglio a causa della sua data di proroga per le vacanze il 22 agosto.

Il futuro sta arrivando e noi siamo pronti! Nei prossimi mesi verranno annunciate altre innovazioni che ancora non conoscevate.
In Europa hanno già approvato la flat tax e ora aspettano solo che anche noi diventino legge; tuttavia questo non significa che le aziende debbano aspettare che tutto vada a posto prima di agire – oltre a tutti quei cambiamenti che ho menzionato all’inizio (come l’estensione dell’E-I), le aziende possono anche contare su alcuni altri recenti sviluppi come un maggiore uso delle fatture elettroniche.

L’Unione Europea ha approvato la richiesta dell’Italia di estendere il campo di applicazione della fatturazione elettronica, che permetterà alle aziende registrate all’IVA una via d’uscita dall’avere i loro beni o servizi tassati se possono dimostrare che così facendo supererebbero la soglia delle piccole imprese stabilita dall’articolo 282 della direttiva sull’imposta sul valore aggiunto.

Ti potrebbe interessare anche: Fattura elettronica specifiche tecniche