Come creare una fattura ? Vediamolo insieme

admin 14 Ottobre 2022 0 commenti

Creare una fattura? Come fare? Di seguito la guida completa per creare al meglio una fattura!

La fattura è un documento fiscale da preparare obbligatoriamente ogniqualvolta si presta un servizio o si vende un bene. Scopriamone di più.

come creare una fattura

Fattura, questa sconosciuta! Specialmente per chi si trova ancora alle prime armi nella gestione della propria attività, i dubbi su come creare una fattura sono all’ordine del giorno.

Ancor di più, ci sono degli altri aspetti da chiarire prima di fatturare; innanzitutto, scegliere il regime fiscale a cui si intende aderire, in accordo con le proprie esigenze. Quindi, aprire una Partita Iva.

Fattura: chi la emette

La fattura va emessa, come già detto, in caso di prestazione di servizio o vendita di un bene. Vi sono tuttavia alcune categorie che ne sono esonerate (salvo che non sia esplicitamente richiesto dal cliente). Devono piuttosto rilasciare altri documenti utili al controllo fiscale, come lo scontrino o la ricevuta fiscale. È il caso di:

– agricoltori che vendono beni di propria produzione;

– commercianti al dettaglio;

– prestazioni alberghiere;

– somministrazione di alimenti e bevande al pubblico;

– prestazione di servizi a domicilio o in forma ambulante;

– autotrasporti di persone;

– transito sulle autostrade.

Creare una Fattura: cosa deve contenere

Non esiste un vero e proprio modello fisso per creare una fattura. Vi sono tuttavia alcune diciture ed elementi che non possono assolutamente mancare; inoltre, deve essere redatta in due copie di cui la prima, detta “originale” e di norma consegnato al cliente, deve essere del tutto uguale alla seconda, della “copia” e conservata dall’emittente. Cosa non deve mai mancare in una fattura:

– dicitura “Fattura” e numero progressivo attribuito (e non dimenticate che ogni inizio anno ricominciano da 1!);

– data di emissione;

– dati dell’emittente: nominativo/ragione sociale, indirizzo, numero di partita IVA, codice fiscale, iscrizione al Registro delle imprese;

– dati del compratore: nominativo/ragione sociale, indirizzo;

– tipologia di pagamento;

– natura, qualità e quantità dei beni ceduti;

– prezzo per singolo bene e presso complessivo;

– Eventuali sconti;

– aliquota e ammontare dell’IVA;

– l’importo totale a debito del compratore, detto totale fattura.

Infine, in caso di fattura differita, vanno inseriti anche gli estremi dei documenti di trasporto (data e numero dei DDT).

Creare una fattura: Quale formato scegliere?

Se siete della “vecchia scuola” e vi piace fare tutto carta e penna, vi bastano due fogli bianchi e della carta carbone; in alternativa, potrete fotocopiare l’originale.

Tuttavia, oggi è forse più pratico ricorrere a sistemi digitalizzati, specialmente se vi ritrovate ad emettere fattura frequentemente. Esistono varie soluzioni per creare una fattura:

– Usare il computer come una macchina da scrivere: ovvero, continuare a fare i calcoli di persona, e trascrivere tutto su un qualsiasi software di videoscrittura. Vantaggi? Avere un modello precompilato e dover riempire soltanto i campi “variabili” di volta in volta;

– creare un foglio di calcolo. Conoscendo bene, per esempio, Excel, si possono anche automatizzare i calcoli oltre che avere, come prima, dei documenti precompilati;

– avvalersi delle funzioni di software gestionali che prevedono anche l’emissione di fattura. Softshop, per esempio, oltre che le funzioni di gestione del magazzino, permette di emettere in modo rapido e semplificato. Prova la versione gratuita di Softshop scaricandola qui: https://softshop.it/gratuito.html

Creare una fattura con il software gestionale Softshop

Siete alla ricerca di un sistema completo in grado di fornire il giusto adempimento a diverse operazioni necessarie per la gestione aziendale? Softshop è ciò che fa al caso vostro. Stiamo parlando di un programma per la gestione dell’attività di magazzino, grazie al quale è possibile orientare il lavoro di magazzino imparando a gestirlo in modo attento e funzionale. Tante sono le operazioni da svolgere quando si è in fase di gestione di un’impresa. In questo senso è giusto dedicare le giuste attenzioni a diversi tipi di aspetti.

Il programma per la gestione di magazzino Softshop è una risorsa davvero valida, grazie alla quale è possibile rispondere ad una serie di richieste davvero funzionali. Ogni aspetto di questo programma è studiato appositamente per regalare un soddisfacimento in termini di prestazioni.

Diversi sono i moduli contenuti all’interno di questo programma gestionale, ciascuno dei quali funziona in modo semplice e intuitivo.

Tra i tanti moduli presenti è possibile ritrovare il modulo dedicato al sistema di fatturazione. Servendosi di questo strumento è possibile mettere in pratica operazioni di fatturazione in modo semplice e veloce senza dover tener conto di una serie di difficoltà e limiti che si potrebbero altrimenti incontrare.

Con Softshoppotrai:

  • emettere fatture
  • inviare tramite l’SDI
  • creare un archivio di fatture

Ti potrebbe interessare anche: Fattura elettronica specifiche tecniche

Visita il sito ufficiale del produttore: 8byte