Come creare buyer personas?

Veronica Balzano 26 Ottobre 2022 0 commenti

Come creare buyer personas? Molte persone pensano che intervistare le persone sia un’arte. Non si tratta di scegliere a caso tre clienti e di porre loro una serie di domande comuni.
D’altra parte, l’aspetto più importante della creazione di un essere umano è che per garantire qualsiasi accuratezza, dobbiamo essere in grado di raccogliere solo informazioni accurate e necessarie. E questo è possibile solo riconoscendo i clienti giusti. Facciamo un passo indietro. Una shopper persona è una rappresentazione virtuale di un cliente ideale, utile per aumentare la precisione e condurre campagne di marketing selezionate.

Chi è una buyer persona?

Come creare buyer personas

L’immagine di un acquirente è una rappresentazione ipotetica e generalizzata di un acquirente ideale basata su ricerche di mercato e dati reali.
Molti esperti di marketing ritengono che la creazione di un personaggio acquirente sia difficile o richieda tempo. La verità è che è facile creare shopper personas e aumenta in modo esponenziale i risultati di marketing all’istante. In effetti, questo è un metodo di hacking della crescita popolare perché sappiamo tutti che diversi tipi di acquirenti hanno interessi e motivazioni diverse durante la fase di acquisto.

Un profilo acquirente aiuta la tua azienda a identificare le persone che sono o potrebbero acquistare gli stessi prodotti che vendiamo. Questo ci aiuta a profilare i nostri clienti e comprendere la loro vita quotidiana, i problemi che devono affrontare e il processo decisionale di acquisto.
Ogni azienda vuole attirare le persone che hanno maggiori probabilità di diventare clienti fedeli. Conoscendo queste persone e le loro caratteristiche simili, i marketer digitali possono personalizzare le loro strategie di marketing per indirizzarle.

Come creare buyer personas

Le persone preferiscono acquistare da marchi di cui si fidano. Un modo per creare fiducia con le persone è cercare di capire le persone e i loro problemi.
Creare una Buyer Persona e utilizzarla in modo coerente per guidare il processo decisionale ti aiuterà a concentrarti sulle esigenze dei tuoi clienti. Nelle piccole e medie imprese (PMI), questo processo aiuta a personalizzare le singole esperienze di business. 

Come creare buyer personas?

Come creare buyer personas

Ma da dove cominciare? Hai già un’idea per la personalità del tuo personaggio principale? L’identificazione potrebbe richiedere del tempo. Ecco alcune domande da cui partire per condurre un colloquio e creare una persona acquirente efficace.

Dati demografici

Come creare buyer personas

Dove vive la maggior parte dei tuoi clienti? A che fascia di età appartieni? Ci sono più uomini o donne? Chi compra cosa da te?
Quando si effettua questo tipo di ricerca, si consiglia di partire dalle basi, partendo da quelle generali come nome, sesso, età, classe sociale e luogo di residenza. Questo ti darà un’idea generale della persona di fronte a te. Scopri quali tratti sono più comuni tra il tuo pubblico di destinazione per descrivere l’immagine del tuo cliente ideale.

Area professionale

Come creare buyer personas

Inizia facendo domande sul loro lavoro, sul titolo e sull’azienda per cui lavorano. Queste sono tutte domande legittime e ti aiuteranno a determinare se la persona in questione è davvero interessata alla tua attività. Ad esempio, potresti chiedere:
Cosa stai facendo? Di quali competenze hai bisogno? Quali strumenti usi ogni giorno?

Area personale

Cerca di non intralciarti troppo e impara il più possibile. Scoprire se gli intervistati sono sposati o hanno figli è un modo per farsi un’idea delle loro capacità finanziarie. Una persona single che trascorre la maggior parte del suo tempo in viaggio avrà più beni di una persona sposata con quattro figli. Questi dati sono particolarmente importanti per le aziende B2C. Allora la domanda è:
Informazioni personali: età, stato civile, avere figli, ecc. Istruzione: Istituzione, acquisizione del titolo, ambito di ricerca, ecc. Esperienza professionale: esperienza precedente, ecc.

Comportamento

Come creare buyer personas

Ora che conosci le informazioni personali e il background della persona, è tempo di dare un’occhiata più da vicino alle sue tendenze comportamentali. Chiedi informazioni sui loro hobby, interessi e valori. Cosa leggono online e cosa fanno nel tempo libero?
Cerca di capire le loro abitudini, personalità (introversi/estroversi), identificatori occupazionali (lavorando 60 ore a settimana, preferendo usare la posta elettronica al telefono, ecc.), la lingua e persino le parole chiave che possono descrivere la loro personalità. Essere preparati a rispondere in modo rapido e accurato alle esigenze dei tuoi clienti aumenta la credibilità del tuo marchio e garantisce un rapporto più gratificante con i tuoi clienti.

Preferenze d’acquisto

Come creare buyer personas

Il passo finale è sviluppare un profilo comportamentale online per ogni individuo. Ora che sai chi sono e cosa vogliono, pensa a come trovare una possibile soluzione. Chiediti com’è la loro esperienza online, il percorso dell’acquirente.
Cosa stanno facendo online? Leggi blog o scarichi ebook? Comunicano su Facebook, Twitter o Pinterest? Quali termini di ricerca preferiscono? Quali informazioni stanno cercando? Quale prodotto o servizio stanno cercando di più?

Migliorare il ROI con le buyers persona

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di un personaggio acquirente è che può aumentare il ritorno sull’investimento o il ROI.
Questo perché puoi prendere decisioni migliori su quali canali concentrare la tua strategia di marketing. Le strategie di marketing sono più personalizzate per queste persone e possiamo rivolgerci a segmenti di mercato più specifici. Ciò fornisce un miglior rapporto qualità/prezzo per i clienti poiché i tuoi annunci sono indirizzati direttamente a coloro che hanno maggiori probabilità di diventare clienti in futuro.

Come ho detto prima, avere un profilo acquirente ti aiuta a capire meglio le decisioni di acquisto del tuo acquirente.
Abbiamo bisogno di sapere con chi stiamo parlando per soddisfare i loro bisogni e creare esperienze che risuonino con ognuno di loro. C’è spesso un conflitto tra il processo decisionale razionale basato sui bisogni e sui prezzi di base e altri fattori emotivi che possono esistere a casa, al lavoro o nel tempo libero. La personalità dell’acquirente fornisce una storia umana ai tuoi clienti ideali e ti aiuta a concentrare e definire i tuoi contenuti di marketing per quelle persone.

Conclusioni

L’osservazione del comportamento online è un potente strumento per capire come si comportano le persone online. Osserva le comunità con cui interagiscono i tuoi clienti e discuti di idee relative al tuo prodotto o servizio, come social network, forum e gruppi.
Potremmo anche raccogliere informazioni da alcune persone che visitano il nostro sito Web offrendo cose come e-book gratuitamente. Anche le persone che non saranno i tuoi clienti sanno cosa stanno cercando e cosa pensano del tuo servizio.

Ti potrebbe interessare anche: Come acquisire nuovi clienti: strategie utili