L’ecommerce è un buon modo per iniziare un’attività in proprio

autore articolo admin data articolo 21 marzo 2016 commenti articolo 0 commenti

Il sogno della maggior parte di noi è quello di iniziare un’attività in proprio, al fine di ottenere l’indipendenza finanziaria. Nel 2010, lo studio Global Entrepreneurship Monitor (GEM), responsabile per la mappatura di 60 paesi aveva indicato il Brasile come il paese con il più grande numero di imprenditori all’interno del blocco di paesi che compongono il G20 e dei paesi BRIC. Al momento, circa 22 brasiliani che hanno scommesso sulla propria azienda, hanno già raggiunto i 3 anni e mezzo di attività.

Attualmente, la situazione non è molto diversa. Anche nel 2015, lo stesso sondaggio ha posto nuovamente il Brasile nella leadership imprenditoriale, addirittura davanti a nazioni come il Regno Unito, Stati Uniti e Giappone.

Che sia il vostro sogno o una necessità, la tendenza è quella di continuare ad investire per iniziare un’attività in proprio. E tra i diversi segmenti, dimensioni e tipi di investimento di capitale per la creazione e il consolidamento di una società, la creazione di un negozio virtuale può essere un’alternativa redditizia e conveniente di investimento per molti dei futuri imprenditori.

Lo scenario internazionale favorisce l’utilizzo dell’ecommerce per iniziare un’attività in proprio

Mentre molti settori dell’economia affrontano direttamente gli effetti della crisi internazionale, altri continuano a crescere. Solo durante il Natale scorso, le attività di ecommerce hanno registrato un aumento del 26% nelle vendite.

Gran parte della crescita degli e-commerce più promettenti è dovuta a diversi miglioramenti strutturali offerti al pubblico, come la consegna veloce, il buon servizio e la comunicazione con i clienti, sconti, promozioni e prezzi interessanti. Questa naturale maturazione dell’e-commerce sta attirando sempre più nuovi consumatori.

Un altro fattore che può aumentare ulteriormente le vendite su Internet è che nonostante l’inflazione registrata in molti paesi del mondo, alla fine i consumatori utilizzano il web sempre di più come uno strumento per cercare e risparmiare sui vari acquisti.

I beni durevoli e di grande consumo come la moda, profumeria, medicina e l’elettronica, per esempio, sono diventati i prodotti oggetto delle ricerche più frequenti su Internet. Pertanto, chi riesce ad offrire i migliori prodotti con le migliori condizioni di vendita, avrà più possibilità di successo e mantenere i suoi potenziali clienti .

Quali sono i vantaggi offerti da un ecommerce?

Entrare nel settore dell’e-commerce richiede le stesse sfide e preparazione di qualsiasi altra attività. Tuttavia, grazie alle tante tipologie disponibili sul mercato, potete trovare sicuramente il tipo di ecommerce in grado di soddisfare le vostre aspettative e che si addica meglio agli investimenti iniziali disponibili. Quindi, vale sempre la pena di fare una ricerca e una pianificazione attenta, della propria esperienza nel commercio elettronico.

Investimento Iniziale

Chi non ha ancora una propria sede può comunque iniziare un’attività nella sua nicchia, senza la necessità di un negozio fisico, che comporterebbe una serie di costi quali affitti, tasse, tasse di servizio per acqua, elettricità, telefono e internet, oltre agli stipendi di eventuali dipendenti . Senza parlare di una eventuale strutturazione dello spazio per il pubblico, come i mobili e le decorazioni.

Ricordate che per aprire un negozio online è necessario disporre di una piattaforma per l’ecommerce che sia flessibile e allo stesso tempo ideale per il vostro tipo di attività, che consenta soprattutto la personalizzazione del sito web e l’interazione con i principali mezzi di pagamento utilizzati dagli utenti di Internet.

E’ importante notare anche che occorrerà disporre di uno spazio fisico per lo stoccaggio, nonché considerare i costi per le applicazioni e gli impianti di stoccaggio e logistici.

 

Più possibilità di scelta di marchi e prodotti

Milioni di persone sono costantemente connesse a Internet. Con le giuste strategie di SEO (Search Engine Optimization) e la comunicazione (che può anche essere effettuata on line attraverso i canali elettronici dei mezzi di comunicazione moderni come il social networking) il vostro negozio online potrà guadagnare alta visibilità nelle ricerche dei consumatori.

Inoltre, un negozio virtuale è accessibile 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, in qualsiasi parte del mondo. Ricordate poi che le persone usano vari mezzi per rimanere in contatto, e gli acquisti nel negozio virtuale possono essere completate non solo attraverso i computer, ma anche attraverso connessioni mobili effettuate tramite smartphone e tablet.

Pertanto, dovrete pagare per adattare il sito per il vostro ecommerce ai diversi modi di interagire con i consumatori, garantire l’accesso e offrire una navigazione comoda anche per quelle visite fatte attraverso i dispositivi mobili.

Espansione della propria Attività

Pochi ambienti sono così fruttuosi per partnership commerciali, quanto Internet. Un imprenditore online può ad esempio portare il proprio negozio verso nuovi mercati, raggiungendo quindi un pubblico più ampio e aumentare di conseguenza, il flusso di vendite.