Finanziamenti a fondo perduto giovani: imprenditoria giovanile

autore articolo Veronica Balzano data articolo 18 Aprile 2022 commenti articolo 0 commenti

Finanziamenti a fondo perduto giovani. Nel settore di imprenditoria giovanile è importante parlare di alcuni finanziamenti per comprendere come essa venga incentivata. L’anno in corso sta per terminare e stiamo per dare un benvenuto al 2022. Durante questo anno quali sono stati i bandi e i finanziamenti stanziati per i più giovani.

I giovani che hanno difficoltà a ottenere un prestito spesso lo fanno perché la loro situazione lavorativa è precariamente instabile o sono considerati meno validi. Per fortuna c’è speranza: alcune banche hanno studiato soluzioni ad hoc e offrono anche prestiti a fondo perduto a livello europeo per i giovani lavoratori che hanno bisogno di un aiuto economico per avviare programmi di formazione on the job che permettano loro di mettere in pratica nuove competenze riuscendo comunque a restituire quanto dato. Esistono diverse tipologie di aiuti che possono essere stanziati per i più giovani. Vediamo insieme quali sono, ponendo una particolare enfasi sui finanziamenti a fondo perduto giovani.

Finanziamenti giovani

Prestiti personali

Tra i classici prestiti personali c’è Intesa Sanpaolo che offre ai giovani la possibilità di stipulare un prestito con formule di finanziamento speciali. PerTe Prestiti Giovani può essere richiesto da titolari di contratti a tempo indeterminato, da persone in cerca di lavoro atipico e da liberi professionisti che abbiano un conto corrente attivo in Italia o all’estero dove vivono e sono disponibili anche piani di rimborso che durano fino a 10 anni!

Il prestito per giovani di BPER Banca è una soluzione pensata per aiutare coloro che hanno tra i 18 e i 35 anni ad accedere a prestiti di 500-15.000 euro. Questi possono essere presi fino a 10 anni con un TAEG dell’8192%. In questo caso il cliente che ha richiesto il denaro stava cercando di acquistare il proprio ciclomotore!

Una delle migliori caratteristiche di UBI Banca è che offre prestiti sia per piccole spese che per grandi progetti. Questo significa che c’è qualcosa nel tuo futuro se hai qualsiasi tipo di necessità di debito con questa azienda!

Finanziamenti a fondo perduto giovani

finanziamenti a fondo perduto giovani

Abbiamo preannunciato che si saremmo soffermati principalmente sui finanziamenti a fondo perduto, ed eccoci qua. Parliamo dei finanziamenti a fondo perduto giovani.

Ma veniamo ai vari bandi relativi ai prestiti a fondo perduto o a condizioni agevolate previsti per i giovani che vogliono realizzare un progetto. Il primo incentivo di cui parliamo è Nuove Imprese: come si può intuire dal nome offre tassi di interesse pari a zero, e per diventare non solo imprenditori ma partecipare al capitale sociale all’interno di un’azienda italiana anche! Gli incentivi sono destinati alle imprese (costituite in forma di società da non più di dodici mesi) compose in prevalenza da donne di ogni età oppure da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Possono presentare la domanda di finanziamento anche le persone fisiche, a patto che costituiscano la società entro 45 giorni dal momento dell’ammissione all’agevolazione.

Finanziando i giovani e le donne, li aiuti ad avviare nuove imprese con un prestito senza interessi che può coprire il 75% delle spese ammissibili. Il restante 25% deve essere procurato dal richiedente stesso o attraverso altri prestiti bancari
Gli obiettivi di questi finanziamenti a fondo perduto giovani: si intende incoraggiare la creazione di micro/piccole imprese.

I prestiti possono essere utilizzati per tutti i tipi di iniziative che mirano a stimolare l’economia, compresa la produzione in settori come l’artigianato e la trasformazione dei prodotti agricoli. Possono anche fornire servizi con particolare attenzione a progetti legati all’innovazione sociale o al settore turistico-culturale; quest’ultimo è un campo particolarmente promettente dove le nuove tecnologie sono state introdotte frequentemente negli ultimi anni…

Come accedere ai finanziamenti a fondo perduto giovani?

Se vuoi essere coinvolto in uno degli incentivi governativi disponibili, è importante che le tue informazioni siano accurate e aggiornate. Per evitare ritardi nell’applicazione online attraverso il sito web di Invitalia (www.)è necessario avere accesso solo tramite un indirizzo di posta elettronica certificata o firma digitale, in quanto essi controllano questi dati prima di approvare una domanda di finanziamento in considerazione; tuttavia, una volta presentati tutti i documenti sono poi consegnati elettronicamente da loro direttamente nel nostro database dei richiedenti, assicurandosi che ognuno di essi venga esaminato di conseguenza, in modo che non ci sia bisogno di un altro appuntamento di follow-up più tardi!

Dopo aver esaminato le domande e il merito, i potenziali candidati con buone possibilità di essere accettati potrebbero dover sostenere un colloquio. Le aziende che vogliono un finanziamento dall’Agenzia devono presentare il loro piano di investimento entro 24 mesi dalla firma dei contratti o altrimenti affrontare le sanzioni per la presentazione tardiva.

In generale l’Unione Europea ha fissato il limite di età per i candidati tra i 18 e i 29 anni. I candidati non devono inoltre superare i 35 anni in totale, con una maggioranza compresa tra questi due numeri e nessuno che superi questa età è ammesso se sta facendo domanda come socio o beneficiario (a meno che non ci siano più candidati). Il governo sceglierà tra tutte le vostre domande dopo aver controllato le qualifiche come chi può fare domanda – una società singola persona/impresa individuale ecc, dove la loro “sede” registrata rientra nella legislazione riguardante l’area di residenza.

Ti potrebbe interessare anche: Accedere ai finanziamenti fondo perduto