Come avere un profilo Instagram efficace

autore articolo admin data articolo 24 agosto 2017 commenti articolo 0 commenti

Instagram, da un paio d’anni a questa parte è il diventato il Social Network delle immagini per eccellenza.

Molte aziende hanno scelto (chi giustamente chi no), di iniziare a lavorare attraverso questo portale, sponsorizzando i propri prodotti o servizi. Vediamo come ottimizzare il proprio profilo Instagram.

Come creare un profilo Instagram efficace

Partiamo dalla base la creazione di un un profilo pubblico su Instagram.

La registrazione può essere fatta attraverso il seguente indirizzo: www.instagram.com. Vi ricordiamo che Instagram è un Social Network utilizzabile attivamente solo da Smartphone e/o Tablet, ciò significa che tramite il PC (se non utilizzando software esterni come emulatori) non è possibile caricare le fotografie nel proprio profilo.

Qualora abbiate problemi nella registrazione vi consigliamo di leggere il seguente articolo: Come creare un profilo Instagram aziendale in due minuti.

Passaggi importanti nella registrazione per un profilo Instagram efficace

Ora occorre mettere a fuoco alcuni punti importanti in fase di registrazione del proprio profilo.

Il primo passo è quello di rendere pubblico il profilo appena realizzato e non privato. Per farlo andate nelle opzioni dell’app, sotto la voce “Account” occorre disattivare la spunta “Account privato” come nella foto che segue:

Il secondo passo, forse ancora più importante delle impostazioni del proprio profilo è quello di scegliere un nome consono e facilmente ricordabile. La via più semplice può essere quella di mettere come nome del profilo il proprio brand, chiaramente è una soluzione ovvia, forse la migliore per chi ha già un’attività avviata ed il suo brand è già conosciuto.

La soluzione migliore per chi inizia ora la propria attività, può essere quella di scegliere un nome utente (username) che coincida con le chiavi di ricerca che può fare solitamente un utente medio.

Se vendiamo ad esempio crocchette per cani, l’idea potrebbe essere quella di chiamare il profilo “CrocchettaCane” o “crocchettaPerIlCane” o nomi simili.

Insomma occorre un po’ di inventiva niente più, ma sempre pensando non a ciò che tu vorresti ma a ciò che i tuoi clienti potrebbero cercare.

Terzo ed ultimo consiglio, forse banale, cerca di pubblicare foto belle, originali. Ormai Instagram è pieno di “mondezza”, pieno di foto in bassa qualità e scattate con uno Smartphone che tutti hanno. L’obiettivo è colpire il tuo cliente, rendendolo partecipe e facendolo entrare emozionalmente all’interno dei tuoi prodotti attraverso la fotografia.

Ricorda, la viralità è la chiave del business online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *