Sistemi di pagamento per e-commerce: quale scegliere?

autore articolo admin data articolo 21 agosto 2017 commenti articolo 0 commenti

Sistemi di pagamento: come utilizzarli per acquistare online.

Le piattaforme di e-commerce altro non sono che moderni sistemi di negozi virtuali dove è possibile reperire diverse tipologie di prodotti a seconda di quanto proposto dalle singole aziende.

Uno degli esempi più classici di queste piattaforme, dette anche marketplace, sono gli spazi che alcuni store come eBay e Amazon concedono alle attività indipendenti. Il successo dell’e-commerce si basa sulla reperibilità dei prodotti attraverso il portale e la comodità della rete internet, nonché sul metodo di spedizione presso il proprio domicilio affiancato dal metodo di pagamento.

Ogni e-commerce pone a disposizione degli utenti diversi sistemi di pagamento, che comprendono la vendita di beni e di servizi, operazioni di investimento, la distribuzione di contenuti online, appalti pubblici e altre procedure. I pagamenti virtuali concedono un ampio spazio di manovra da parte dell’acquirente, garantendo allo stesso tempo semplicità, sicurezza, metodologia preferita e tempo d’acquisto.

I SISTEMI DI PAGAMENTO PER E-COMMERCE PIÙ UTILIZZATI

Le tipologie di pagamento per e-commerce più utilizzate dagli acquirenti, come ci ricorda il sito banchesicure.com sono:

  • Visa (associato alla carta PostPay, consente di prelevare e saldare acquisti in tutto il mondo).
  • PayPal
  • Diners
  • American Express
  • Cirrus/Maestro (marchio MasterCard, presente in ben oltre 100 paesi diversi, associato ai circuiti Bancomat e PagoBancomat).

I principali circuiti del territorio italiano risultano invece essere Postamat, Bancomat, PagoBancomat.

SVANTAGGI DEI PAGAMENTI ONLINE E-COMMERCE

Gli unici svantaggi degli acquisti e-commerce sono rappresentati dalle differenti commissioni online che generalmente vengono applicate in surplus sul costo del prodotto. Tutte le operazioni di acquisto attraverso le carte di credito utilizzate sono convenzionate con il circuito a cui si associano, a fronte di questo risultano sicure e usufruibili soltanto in presenza dell’accettazione del circuito riportato sulla carta.

ALTRI METODI DI PAGAMENTO PER E-COMMERCE

Molti siti online e-commerce garantiscono una scelta di pagamento totale oltre alle più comuni carte utilizzate, mettendo a disposizione altre metodologie quali:

  • Contrassegno (pagamento in contanti alla consegna in presenza del corriere con a disposizione la merce).
  • Bonifico bancario
  • Bollettino Postale

Optando per la modalità del contrassegno la merce sarà spedita presso il proprio indirizzo di domicilio indicato sul sito non appena disponibile, mentre il pagamento avverrà soltanto alla consegna effettiva del prodotto tramite corriere. Scegliendo il bonifico bancario invece si dovranno valutare attentamente i costi di operazione impostati presso il proprio istituto di credito, mentre la merce partirà solamente dopo il ricevimento dell’accredito bancario. Allo stesso modo, attraverso il bollettino postale, il prodotto sarà spedito in seguito all’accredito, ma questa modalità potrebbe risultare spesso assente sui maggiori siti di e-commerce. Servendosi delle comuni carte di credito invece l’addebito della somma totale sarà automatico e la spedizione sarà avviata entro poche ore dall’acquisto.

NUOVI SISTEMI DI PAGAMENTO NEGLI E-COMMERCE

Recentemente sono state ideate nuove tipologie di pagamento virtuale, sfruttando il POS online e l’abbinamento del proprio numero telefonico all’IBAN, senza il bisogno di dover strisciare la carta o digitare le cifre numeriche di PIN e riconoscimento. Tramite l’utilizzo di semplici applicazioni per smartphone e tablet sarà possibile scambiare denaro fra i propri amici e acquistare i prodotti desiderati in qualsiasi parte del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *